Domenica 26 maggio abbiamo presentato Open Ricostruzione a Crevalcore durante l’evento “La scuola che verrà“, ospiti dell’Auditorium Primo Maggio, donato al Comune dalla generosità di Cgil, Cisl e Uil della provincia di Bologna.

Abbiamo chiesto al Sindaco Rita Baraldi di fare il punto ad un anno dal terremoto:

A fronte di un danno stimato di circa 48 milioni di euro, il Comune ha raccolto risorse per circa 42 milioni. La ricostruzione del patrimonio pubblico è in gran parte finanziata ed ora che i cantieri stanno per partire il nostro lavoro sarà essenziale.

L’Assessore alla Ricostruzione, Senatore Claudio Broglia, ha infatti dedicato a Open Ricostruzione parole molto importanti:

Abbiamo quindi presentato dettagliatamente il progetto. Con noi c’era parte della grande squadra di Open Ricostruzione: Giuseppe Rovatti di ANCI, Alessandro Zanini e Paolo Fusco di Shoot4Change, Lorenzo Broccoli e Dimitri Tartari  di Regione Emilia Romagna, Boris Vitiello dello Studio Legale Vitiello, Francesca Donati, Luca Fanelli di ActionAid.

Ci sono già molti iscritti ai laboratori e questo è solo l’inizio.

Se anche voi volete iscrivervi:

  • Ai laboratori giuridici: cliccate qui
  • Ai laboratori di Data Journalism: cliccate qui
  • Ai laboratori di crowd-photography: inviate una e-mail a info@openricostruzione.it

Di seguito uno screenshot dedicato al Comune di Crevalcore, tratto dalla mappa che censisce i danni dovuti al sisma nei Comuni dell’Emilia-Romagna. Per navigare tutta la mappa, ecco il link.

crevalcoremap