Sabato 26 ottobre si è tenuto il secondo laboratorio di Open Ricostruzione a Bondeno e in questo post vi raccontiamo com’è andata. Abbiamo iniziato di buon mattino con il #datalab.

Due classi del Liceo Scientifico Statale e dell’Istituto Professionale di Stato di Bondeno si sono esercitate, sotto la guida di Andrea Nelson Mauro di Dataninja.it, a realizzare una prima visualizzazione dei dati contenuti nel Piano della Ricostruzione (Delibera regionale n° 801 del 2013). Abbiamo dapprima trasformato i dati da “.pdf” a “.xls” ed insegnato ai ragazzi come visualizzare i danni e i finanziamenti alle opere pubbliche di Bondeno usando il software di visualizzazione open source Datawrapper. A questo link trovate la visualizzazione dei 95 progetti fatta da Andrea e basata sugli stessi dati.

Nel primo pomeriggio invece con i cittadini di Bondeno e con la collaborazione del nostro legale, Boris Vitiello, abbiamo ripercorso le tappe dell’aggiudicazione dell’appalto del nuovo polo scolastico di Scortichino. Abbiamo usato il bando e il disciplinare di gara per illustrare i criteri di aggiudicazione, i verbali di gara (20 –  26 giugno – sedute riservate) per parlare di requisiti di qualificazione e il verbale del 15 luglio per parlare di criteri di aggiudicazione. La determina di aggiudicazione provvisoria (12 agosto) e il contratto (30 settembre) ci hanno permesso infine di parlare di controlli antimafia.

Il commento del Dott. Vitiello sulla giornata di sabato: “Spiegare l’avvalimento o l’offerta economicamente più vantaggiosa non è facile, neppure agli addetti ai lavori. Ed invece i partecipanti al secondo laboratorio di Bondeno hanno dato grandi soddisfazioni! Espressamente hanno detto di aver capito i meccanismi basilari di funzionamento della procedura d’appalto. Sono riusciti persino a leggere autonomamente il disciplinare e i verbali di gara orientandosi adeguatamente tra parole proprie del mondo legale e prima mai sentite. Bravissimi!

Prima di ripartire abbiamo fatto un salto al cantiere. La fase di realizzazione delle fondazioni è terminata e ora si sta procedendo a trasportare nel cantiere tutti gli elementi prefabbricati. La componentistica è stata realizzata in fabbrica dalla ditta vincitrice dell’appalto (la ALVIT s.r.l. con sede a Torino) sulla base delle specifiche tecniche del progetto esecutivo. Si procederà a breve all’impermeabilizzazione dei cordoli di fondazione, al tracciamento del giusto posizionamento di pareti e tramezze per poi procedere al montaggio di tutti gli elementi.

Torneremo a gennaio per il terzo e ultimo appuntamento di questa (speriamo) prima fase del progetto mentre nelle prossime settimane inizieremo negli altri Comuni con un fitto calendario di incontri

Un ringraziamento infine a Maurizio Zambonelli e Paolo Canella del Comune di Bondeno, Valeria Minguzzi, Dirigente del Liceo Scientifico di Bondeno, a Paolo Fusco, Valentina Gasperini e Nicolò Vivarelli e che ci hanno accompagnato in questa seconda tappa del percorso.